LE CITTA D'ARTE: FIRENZE, LUCCA, PISA

A meno di un'ora d'auto, viaggiando su una comodissima autostrada,
potrete visitare alcune delle più affascinanti citta d'arte italiane.
Una grande opportunità per aumentare la varietà delle vostre vacanze!

FIRENZE



Musei, palazzi e chiese di Firenze sono la patria di alcuni dei più grandi tesori artistici del mondo. Visiterete i siti più popolari e più importanti di Firenze, come il Duomo, il Battistero, gli Uffizi, il Bargello, e l'Accademia. Le chiese di Santa Maria Novella e Santa Croce sono gallerie d'arte vere e proprie e la biblioteca di San Lorenzo è una magnifica mostra del genio architettonico di Michelangelo. Passeggerete per le strade più antiche della città, fino a raggiungere il fiume Arno, attraversa il Ponte Vecchio, e scoprire la zona "recente" di Firenze, l'Oltrarno. Assicuratevi di avere il tempo di vedere la vasta e variegata collezione d'arte ospitata in Palazzo Pitti. Trascorrere una giornata nel Giardino di Boboli o salire sulla collina di San Miniato al Monte chiesa di scoprire una magnifica vista di Firenze.


 
LUCCA





Immaginate una bellissima città toscana protetta da spesse mura del 16 ° secolo, con alcune delle più belle opere dell'architettura medievale e del Rinascimento italiano, cucina prelibata, mercatini, festival di musica classica e rock, un facile accesso alle splendide ville situate sulle colline circostanti. Lucca è uno dei segreti meglio custoditi della Toscana.


PISA



La città di Pisa è una delle più importanti città della Toscana ed è molto ben conosciuta in tutto il mondo, grazie al suo famoso simbolo: la torre pendente, conosciuta come la Torre di Pisa.


LA TORRE PENDENTE

La torre di Pisa, che si trova in Piazza dei Miracoli con il Duomo, il Battistero e il Camposanto, è il simbolo della città, oltre ad essere uno dei più famosi monumenti del mondo.
C'è incertezza sul nome dell'architetto, ma sappiamo esattamente che l'inizio della costruzione risale al 1173. Quando il terzo anello è stato costruito, l'edificio ha cominciato ad inclinarsi, perché la struttura pesa su fondamenta. Questo è stato il motivo principale per cui la costruzione è stata interrotta e ripresa solo nel 1275. Gli altri tre piani sono stati costruiti con opposta inclinazione per bilanciare la torre. Per secoli, gli architetti hanno cercato di rimediare, ma invano.
Anche se nel 1944, un terribile bombardamento ha minacciato la stabilità della torre che, per fortuna, ha resistito fino ad oggi.
Infine, dal 2001, la torre è stata riaperta al pubblico ed è possibile visitarla.
Qui Galileo Galilei ha eseguito i suoi esperimenti per studiare le equazioni dei corpi in caduta.
Oggi, la torre viene monitorata attraverso la tecnologia moderna che ne garantisce la sicurezza.

PRENOTA ORA

SOCIAL

CONTATTI E INFORMAZIONI

WEBCAM ALSANTANDREA